Salamandre Pezzate: Mistici Spiriti Del Fuoco

Sommario:

Video: Salamandre Pezzate: Mistici Spiriti Del Fuoco

Video: Salamandre Pezzate: Mistici Spiriti Del Fuoco
Video: Mystical Creatures #4 - Fire Salamander - Is It Only Fiction? 2023, Maggio
Salamandre Pezzate: Mistici Spiriti Del Fuoco
Salamandre Pezzate: Mistici Spiriti Del Fuoco
Anonim

Solo pochi dei maghi più potenti potevano vedere l'elementale del fuoco e sopravvivere dopo averlo incontrato. Questi esseri hanno un potere incommensurabile, controllando il fuoco nell'universo e all'interno del nostro pianeta

Salamandre del fuoco: spiriti mistici del fuoco - elementale, fuoco, spirito del fuoco, spiriti, salamandra, salamandra pezzata
Salamandre del fuoco: spiriti mistici del fuoco - elementale, fuoco, spirito del fuoco, spiriti, salamandra, salamandra pezzata

Nel corso dei secoli, molte culture hanno parlato dei quattro principali elementali (spiriti) della natura: terra, acqua, aria e fuoco.

Con l'attività di questi spiriti, le persone hanno cercato di spiegare tutti i fenomeni naturali, compresi i più strani. E il più impressionante di questi era, ovviamente, lo spirito infuocato.

Il più famoso di questi è salamandra pezzata … Per secoli sono state raccontate storie e leggende su di loro, a volte è stato anche indicato che erano le salamandre pezzate a insegnare all'umanità a usare il fuoco. Fenomeni come le palle di fuoco o il fuoco di Sant'Elmo erano anche considerati una manifestazione dell'attività di una salamandra pezzata.

L'aspetto delle salamandre, nonostante il nome anfibio, è stato spesso descritto come umanoide, con un volto umano infuocato, occhi obliqui luminosi e corpi luccicanti che sono palle di fuoco pulsanti. La loro forma è costantemente in movimento, costantemente mescolata e agitata.

Le salamandre di fuoco sono state a lungo considerate il più forte e feroce degli elementali, associate alla direzione meridionale e in Medio Oriente erano associate ai jinn.

Image
Image

In The Secret Teachings of All Ages, di Manly P. Hall, gli elementali del fuoco sono descritti come segue:

"I ricercatori medievali degli spiriti della natura erano dell'opinione che la forma più comune di salamandra pezzata è simile a una lucertola lunga circa 30 cm, che brilla di fuoco e striscia tra le fiamme. Ma un altro gruppo è stato descritto come enormi giganti fiammeggianti umanoidi in svolazzanti vesti, protette da fogli di armature antincendio

Alcune autorità medievali, tra cui l'abate de Villars, credevano che Zarathustra (Zoroastro) fosse figlio di Vesta (moglie di Noè) e della grande salamandra Oromasis. Pertanto, da allora, un fuoco inestinguibile è stato mantenuto sugli altari persiani in onore del fiammeggiante padre di Zarathustra.

Uno dei tipi più importanti di salamandre era l'Acthnici, che sembrava palle di fuoco con bordi sfocati e sfocati. Di notte, si librano sopra l'acqua e occasionalmente appaiono sotto forma di depositi infuocati sugli alberi delle navi (fuochi di Sant'Elmo).

Le Salamandre erano i più potenti e potenti degli elementali, governati da uno spirito temibile e temibile di nome Jin. Tutte le salamandre erano molto pericolose e i saggi avvertivano di stare alla larga da loro, poiché i benefici che le persone avrebbero ottenuto dalla comunicazione con loro sono incomparabili con il prezzo pagato per questo.

Poiché gli antichi associavano il calore del fuoco al sud, si credeva che le salamandre vivessero al sud. Si ritiene inoltre che le salamandre esercitino la loro influenza su tutte le creature viventi di temperamento violento, influenzando la natura emotiva attraverso il calore corporeo, il fegato e il flusso sanguigno".

Sebbene questi misteriosi elementali del fuoco fossero di natura puramente distruttiva, erano anche visti come associati alla rinascita, al rinnovamento e alla restaurazione. Il veggente e filosofo inglese Jeffrey Hodson, morto nel 1983, li descrisse come segue:

"In colore giallo dorato e fiamme, assomigliano a persone giganti create dal fuoco, ognuno ha una lancia in mano e sulle loro teste una corona dorata di fiamme vive. Le fiamme esplodono da tutti i lati, ogni cambiamento di coscienza emette una lingua di fiamma, ogni gesto getta flusso di fuoco.

Formano il maestoso corpo degli angeli solari infuocati, ognuno dei quali è al suo posto, dove le lingue di fuoco a forma di petalo si precipitano in avanti, circondando il sole. Attraverso di loro passa una forza, che contemporaneamente si trasforma in modo che la sua nuda energia non distrugga il sistema, che rigenera e trasforma.

Proteggono il sistema solare in modo che la forza del fuoco non accechi gli occhi di coloro per i quali è una fonte di luce, non bruci coloro per i quali è una fonte di calore e non distrugga coloro per i quali è una fonte di energia.

Lo scopo del fuoco universale è ravvivare e trasformare, assicurare la continuità della crescita attraverso il cambiamento e assicurare che nessuna parte o parti dell'universo diventi statica e inerte."

Image
Image

Per quanto terribili e feroci siano le salamandre di fuoco, ci sono state molte persone nel corso dei secoli che hanno cercato di evocare questi elementali con risultati variabili.

Uno di loro era lo stesso Hodson, che disse che una volta incontrò un elementale del fuoco nella sua visione e andò con lui in un viaggio attraverso il regno degli spiriti:

"Mi sembrava di stare con lui, immerso in un mare di fuoco, che era omogeneo e onnipervadente, ma traslucido. Sebbene le distanze e le dimensioni di questo mondo infuocato fossero così colossali da essere fisicamente irraggiungibili, tuttavia a questo livello mi erano abbastanza accessibili mi trovavo immerso in una cascata di fiamme…

Sotto la guida di un angelo infuocato, mi sono mosso in questo mondo infuocato, ma non importa quanto tempo abbiamo percorso, l'ho visto nello stesso aspetto. Questo sarà comprensibile a coloro che hanno familiarità con l'idea della quarta dimensione.

L'aspetto dei Signori del Fuoco solari era magnifico e ispirava timore reverenziale, la loro crescita era gigantesca, sebbene non si avvicinassero alle dimensioni dei petali di fuoco più elementari. Le loro forme erano decisamente umane, anche se ogni cellula dei loro corpi assomigliava a una fornace ruggente, e le fiamme saltavano continuamente e giocavano intorno a loro. Non potevo vedere i loro volti e i loro occhi erano nascosti alla mia vista, ma ho avuto l'impressione di bellezza forte quanto l'impressione di potere".

Un'altra storia di contatto con un elementale del fuoco è stata descritta dall'occultista William Mistele, che presumibilmente ha stabilito un contatto psichico con un mago di Atlantide di nome Heandra, che ha evocato un grande spirito del fuoco chiamato Pirum:

"Senza quasi alcuno sforzo, Pirum è passato dal suo mondo a quello di Heandra. La voce di Heandra e il campo di energia che conosceva gli hanno aperto le porte. Pirum ha dovuto solo entrare nello spazio di una luce rossa abbagliante per vedere Heandra faccia a faccia."

Heandra vide una creatura di fronte a lui che esteriormente somigliava a un umano, ma l'aria intorno a lui era sfocata, come se il calore distorcesse l'immagine del suo corpo o come se l'aura pulsasse all'interno della sua stessa luce interiore.

Gli occhi di Pirum erano come porte attraverso le quali si poteva vedere il fuoco che ardeva all'interno della terra. E la voce di Pirum, quando parlava, era roca e impaziente, come la voce di un generale che aveva appena conquistato le città che aveva assediato per mesi. C'era una risonanza nella sua voce, qualcosa di completamente sotterraneo, profondo, come il rombo sordo e profondo di una piattaforma di pietra terrena quando si incrina e si sfrega contro il confine del continente".

Image
Image

Per qualsiasi stregone o mago, evocare un elementale del fuoco richiedeva una purezza mentale molto pura e una padronanza forte e profonda della magia. Solo in tali condizioni si poteva sperare non solo di controllare lo spirito, ma anche di sopravvivere al suo aspetto. Pirum disse a Mistela quanto segue:

“Meno di un pugno di mortali si è mai avvicinato a me ed è sopravvissuto. E solo uno o due erano pronti per entrare nell'area in cui regno, senza la necessità di nascondere la tua paura e il tuo timore reverenziale.

Guardo tutto il fuoco sulla Terra e mi preoccupo poco della tua razza. Non sono arrogante, semplicemente non rispetto le persone, perché non hanno cercato di scoprire il potere nascosto nei loro cuori. Pensano che il potere sia esterno al loro "io" e che risieda nella capacità di legare la materia o di soggiogare altri esseri viventi.

Coloro che sono nel mio dominio sono affascinati dalla fede: vogliono qualcosa gratuitamente, senza offrire nulla in cambio. Cercano di affascinarmi, pronunciano nomi terrificanti e terribili di dei, dee e animali selvaggi di varie religioni. Che sciocchezza!

Pensano di potermi molestare quando posso comandare un mare di magma fino a duemila miglia fino a quando non sfonda la superficie del mondo e forma montagne alte 3 miglia? Questi stregoni non possono nemmeno dire ai loro corpi di pompare il sangue nella parte del muscolo cardiaco che sta soffocando dalle arterie ostruite.

Si aspettano che mi inginocchi e obbedisca al loro comando? Immaginano invano di essere uno con Dio quando borbottano e alzano la voce fino a gridare. Pensano che pronunciando le parole di Dio o il suo nome, la loro voce diventi la sua voce".

Tali entità sono mai realmente esistite e quindi sono rimaste nelle leggende? Questa è certamente una visione molto interessante del mondo paranormale e spirituale, che viene toccata molto raramente ed è considerata una stranezza storica.

Popolare dall'argomento